Canzon seconda, F 9.12 (Frescobaldi, Girolamo)