Category:Smelzo, Francesco

All works by this person are still under copyright in Canada, the EU, Japan, and elsewhere and are thus subject to deletion. The works are also probably copyrighted in the U.S. if first published after 1925. (See public domain.) An exception is if the person or copyright holder allows IMSLP to use the works in a manner similar to a work in the public domain. If this is the case, please choose the "Creative Commons" or "Performance Restricted" license instead of "Public Domain" when submitting the file (or edit it to such, if already submitted). In such cases, it is necessary to put a copyright notice with the copyright type somewhere in the file, to prevent confusion.
This message will be removed when the works enter the public domain naturally.

Francesco Smelzo (? - ?)

Francesco Smelzo

(Unknown)

External links

IMSLP

Francesco Smelzo

Nato ad Arezzo nel 1964, a partire dalla fine degli anni ’70 si dedica agli studi musicali; prima chitarristici, con il M.° Alvaro Company e il M.° Vincenzo Saldarelli; poi scoprendo un particolare interesse verso la composizione musicale che studia inizialmente col M.° Carlo Alberto Neri perfezionandosi, successivamente, con compositori quali Franco Donatoni, Niccolò Castiglioni e Goffredo Petrassi. A partire dagli anni ‘80 scrive diversi lavori di musica da camera e musiche di scena per opere teatrali, eseguiti in diversi concerti e rappresentazioni. Sviluppa successivamente un interesse verso le nuove tecnologie che lo portano, a partire dal ’95 a dedicarsi al nascente mondo di Internet e dei linguaggi ad esso collegati, fino a farne la sua professione, a partire dal 2000, come web developer. Dal 2000 al 2008 insegna informatica all’Università di Siena. In quel periodo publica più di cinquanta articoli sulla rivista “Io Programmo” e quattro libri, con la casa editrice Edizioni Master, sulla programmazione. Dal 2016 si interessa anche alla narrativa, utilizzando attivamente i canali social e pubblicando vari racconti. Torna recentemente alla composizione musicale e al montaggio digitale, con particolare attenzione alla combinazione tra musica e oce recitante. Comincia così un ciclo di video, diffusi in canali YouTube, che fondono musica e poesia dove la riproduzione del suono digitale non è un “succedaneo” dell’esecuzione dal vivo, ma un vero e proprio “strumento” per il quale la composizione è pensata.


Compositions (1)

Compositions by: Smelzo, Francesco

The following 1 pages are in this category, out of 1 total.

As Editor (1)

Works edited by: Smelzo, Francesco

The following 1 pages are in this category, out of 1 total.