Madrigali a 5 voci, Libro 11 (Wert, Giaches de)

Ambox notice.png This page is only for complete editions and multiple selections from the collection here. For arrangements, new editions, and the like see (or create) separate pages for individual works linked in the General Information section below.

Sheet Music

Parts

PDF scanned by I-Bc
Allen Garvin (2013/1/20)

4 more: Alto • Tenore • Basso • Quinto

PDF scanned by I-Bc
Allen Garvin (2013/1/20)

PDF scanned by I-Bc
Allen Garvin (2013/1/20)

PDF scanned by I-Bc
Allen Garvin (2013/1/20)

PDF scanned by I-Bc
Allen Garvin (2013/1/20)

Editor First edition
Publisher. Info. Venice: Angelo Gardano, 1595.
Copyright
Misc. Notes Museo internazionale e Bibl. della musica, Bologna (I-Bc): RISM A/I: W 890
Purchase
Javascript is required for this feature.

Javascript is required to submit files.

General Information

Work Title Madrigali a 5 voci, Libro 11
Alternative. Title L'Undecimo Libro de Madrigali a cinque voci. Novamente composto et dato in luce
Composer Wert, Giaches de
Opus/Catalogue NumberOp./Cat. No. RISM A/I: W 890
I-Catalogue NumberI-Cat. No. None [force assignment]
Movements/SectionsMov'ts/Sec's 21 madrigals:
  1. Ah dolente partita, ah fin de la mia vita, da te parto e non moro? (Guarini)
  2. O primavera, gioventù de l'anno, bella madre de fiori. Canzone (Guarini)
    2e parte. O dolcezz'amarissime d'amore, quanto è più duro
    3e parte. Ma se le mie speranze hoggi non sono
    4e parte. E s'altri non m'inganna qui pur vedroll'al suon
    5e parte. Oh lungamente sospirato in vano, aventuroso dì
  3. Ahi come soffrirò, dolce mia vita, che giacend'in braccio al mio
  4. Ancor che l'alto mio, nobil pensiero nodrisca questa mia dolente vita
  5. Scherza nel canto e piace madonna. Hor poggia, hor scende, hor con veloce
  6. Udite, lagrimosi spirti d'Averno, udite nova sorte di pena (Guarini)
    2e parte. La mia donna, crudel più de l'inferno
  7. Poi che vuole il ben mio che lontana da lui languisca e pianga
  8. Voi, nemica crudele di pietade e d'amor, quanto potete da me vi
  9. Ahi lass'ogn'hor veggio io ch'il bel idolo mio ad altra luce splende
  10. Felice l'alma che per voi respira, porta di perle e di rubini ardenti
    2e parte. Felice il bel tacer che s'impregiona
  11. Anima del cor mio, poi che da me, misera me, tu parti, s'ami conforto
  12. Cruda Amarilli, che col nome ancora d'amar, ahi lasso, amaramente (Guarini)
    2e parte. Ma grideran per me le piaggie e i monti
  13. Amor, se non consenti che quest'anima trista si pasca più dell'amorosa vista
  14. Che fai alma? Deh che ti fa languir misera? Dialogo
Year/Date of CompositionY/D of Comp. 1595 or before
First Publication. 1595 - Venezia: Angelo Gardano
Librettist Guarani (Nos.1, 2, 6, 12), et al.
Language Italian
Dedication Francesco Gonzaga Prencipe di Mantova
Composer Time PeriodComp. Period Renaissance
Piece Style Renaissance
Instrumentation SATTB voices
Extra Information Reprinted in 1600